Carrozza a Vienna | Aprire un'azienda in Austria

Aprire un’azienda in Austria: tutto quello che bisogna sapere

Aprire un’azienda in Austria significa in primis considerare gli aspetti fiscali e contrattuali e, soprattutto, i relativi vantaggi annessi. 

L’Austria è considerato uno dei paesi migliori in ambito di agevolazioni fiscali per la costituzione di Srl GMBH) e Spa (SA).

Inoltre, i tempi burocratici per l’apertura delle aziende sono nettamente inferiori rispetto all’Italia. 

Aspetto non da poco riguarda la questione per cui, se una società registra una perdita, l’aspirante imprenditore potrà versare un piccolo importo che verrà poi recuperato al momento dell’ottenimento dell’utile. 

In merito alla tassazione, per le società esistenti sul territorio Austriaco è pari al 25%. 

I vantaggi di aprire un’azienda in Austria 

  • Tassazione unica sull’utile al 25% 
  • IVA al 20% 
  • Iscrizione automatica della P. IVA al sistema V.I.E.S.
  • Nessuna tassazione fino agli 11.000 € di reddito personale 
  • Il patrimonio mobiliare e/o immobiliare può essere tutelato che sia societario oppure famigliare
  • L’Austria è molto vicina all’Italia geograficamente, soprattutto per chi si trova in Nord Italia

I documenti per costituire una società in Austria 

  • Documento di identità o visura camerale del socio persona giuridica 
  • Documento di identità dell’amministratore della costituenda società austriaca 
  • Versamento del capitale sociale nell’importo stabilito in base al tipo di società scelta 

Dal giorno del versamento sono necessario 10/15 giorni per l’iscrizione ufficiale dell’impresa al registro competente presentata dal professionista incaricato della pratica. 

L’istanza d’iscrizione al Registro delle Imprese va firmata da tutti gli amministratori e corredata dai seguenti documenti: 

  • Atto costitutivo autenticato dal notaio 
  • Delibera dei soci sulla nomina del o degli amministratori con autentica delle firme 
  • Prova del versamento di denaro del capitale sociale minimo

Costituzione di una GmbH Austriaca 

Si tratta del tipo di società più comune in Austria, la società a responsabilità limitata. I soci non sono personalmente responsabili per gli impegni della società se non per il valore del capitale sociale. 

La quota di capitale minimo è di 35.000 € di cui è richiesto il versamento di almeno 17.500 €

Inoltre, per rendere la GmbH a tutti gli effetti tale è necessario: 

  • Almeno un socio 
  • Almeno un amministratore (non dev’essere necessariamente austriaco o residente in Austria) 
  • Ufficio gestito in loco (consigliabile, non obbligatorio) 
Aprire un’azienda in Austria | città austriaca

Altri tipi di società in Austria

  • Società per azioni (AG) che richiede almeno 2 soci e un capitale sociale minimo di 70.000 €. La società dev’essere registrata presso l’Austrian Trade Register. Va nominato un comitato di supervisione attraverso scritture private autenticate. 
  • Società generale di persone (OHG) con responsabilità illimitata per tutti i soci. Anche in questo caso è necessaria la registrazione presso l’Austrian Trade Register e almeno uno dei soci deve fornire la prova della propria competenza nell’ambito del business in cui opera la società. 
  • Società limitata di persone (KG) responsabilità illimitata per almeno 1 socio. Può essere costituita da 2 o più persone fisiche ma anche da società. 
  • Società di persone registrata (EEG) di dimensioni ridotte rispetto a OHG e KG 
  • Cooperative (Genossenschaft) 

Società tacita Austriaca

Parliamo di società tacita quando qualcuno, in cambio di forniture di determinati beni, ottiene il diritto a partecipare agli utili e alle perdite della società austriaca con cui collabora.

Il socio tacito può essere escluso dal subire perdite ma non può essere escluso dalla partecipazione al profitto. Le parti di tale contratto, che sono il mandante austriaco e il socio tacito, possono determinare senza alcuna restrizione come allocare l’utile e la perdita ai soci di questa società.

Si tratta di un’ottima soluzione per gli imprenditori che intendono investire in società molto profittevoli che fungano da intermediari per poter comunicare con i fornitori in maniera sicura ricevendo profitti a bassa tassazione.

La società austriaca che si avvale di un partner tacito non fa nient’altro che avvalersi di una società di una giurisdizione a tassazione ridotta.

Come avviene la collaborazione?

La società austriaca conferisce un mandato (mediante contratto tacito) al partner silenzioso di partecipazione all’80% sui propri utili. In questo modo la società austriaca potrà utilizzare un determinato brevetto, un know-how, un software o qualsiasi altro bene immateriale di cui è in possesso il partner con cui sta avvenendo il tacito accordo.

La quota di profitto del socio tacito è una spesa aziendale interamente deducibile dalle tasse per la società austriaca.

L’onere fiscale effettivo totale di un’unione tacita austriaca è solo del 5%. L’80% dell’utile prima delle imposte viene devoluto a una giurisdizione a tassazione ridotta e l’imposta austriaca sul reddito delle società del 25% è dovuta sul restante 20% dell’utile.

Finanziamenti e incentivi per il tuo business in Austria

  • Sussidi agli investimenti: 9% di tutti gli acquisti per beni sottoposti a deperimento sono deducibili 
  • I progetti imprenditoriali possono ambire dal 15% al 70% di finanziamento per essere realizzati 
  • Incentivi dal 25% al 50% per lo sviluppo pre-commercializzazione 
  • Sussidi alla ricerca dal 12% al 18%
  • Dal 50% al 60% di incentivi alla ricerca industriale 

Quadro regolamentare e legislativo in Austria 

L’Austria è parte dell’area euro in cui vige la libera circolazione di merci e capitali. Con molti paesi sono in atto trattati di doppia imposizione per evitare problemi di esterovestizione. 

Non esistono particolari differenze tra gli imprenditori austriaci e quelli stranieri. Ciò che però mi sento sempre di consigliare è di valutare bene qual è lo scopo per il quale si intende costituire una società in Austria e, soprattutto, se si è realmente intenzionati a commercializzare sul territorio. 

Trasferire solamente la sede legale al fine di usufruire delle agevolazioni fiscali continuando a commercializzare sul territorio Italiano potrebbe indurti in salati problemi fiscali legati al reato di esterovestizione

Ecco perché la cosa più importante da cui partire prima di costituire la tua società in Austria è chiederti quali sono i tuoi reali obiettivi verso questo tipo di business. 

Leggi anche i nostri articoli su come aprire un’azienda in Trentino Alto Adige, aprire un’azienda in Bulgaria, o aprire un’azienda in Svizzera.

Hai bisogno di aiuto per comprendere meglio scopi e finalità della costituzione della tua società in Austria? Compila il form qui sotto e facciamo due chiacchiere. 

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scroll to Top