Panorama skyline di Dubai |Aprire azienda a Dubai

Aprire una società a Dubai nel 2021

Quali sono i vantaggi di aprire una società a Dubai nel 2021? 

Questa potrebbe risultare un’alternativa molto conveniente per tutti i tipi di attività online, vediamo insieme perché. 

Le 3 alternative per avviare una società a Dubai 

3 sono i tipi di società e le relative possibilità a tua disposizione per costituire una società negli Emirati, vediamole nel dettaglio: 

Società nel Mainland di Dubai

Le società costituite nella zona Mainland devono necessariamente essere di proprietà dei cittadini degli Emirati. Per la precisione, è necessario che minimo il 51% del capitale sociale della società sia posseduto da cittadini degli emirati. Sarà dunque necessario avere un socio locale per la costituzione societaria nel Mainland di Dubai. 

I vantaggi 

  •  Nessun limite sull’esercizio commerciale 
  • Numero illimitato di visti lavorativi 
  • Uffici presenti in loco 
  • Nessun obbligo di capitale sociale minimo 
  • Non è previsto alcun auditing finanziario annuale 
  • La tassazione è pari a zero, a meno che la società non operi nel settore bancario (tassazione al 20%) o dell’oil and gas (tassazione al 50%)
  • L’IVA è al 5% e si applica sono su beni e servizi venduti nell’ambito del territorio emiratino

Gli svantaggi 

  • Restrizioni sulla proprietà del capitale sociale dovute all’obbligo di avere un socio emiratino
  • Quest’ultimo deve avere accesso ai conti bancari della società
  • Sempre il socio locale deve conferire una procura al partner straniero
  • Il visto lavorativo vale solo 2 anni (ma è rinnovabile)

Insomma,  questa tipologia di società rende abbastanza palese quanto sia influente il ruolo del socio locale. Proprio per questo motivo, ti consiglio di valutare l’apertura di questa tipologia di società solo se: 

  • Svolgi fisicamente un business negli Emirati Arabi
  • Hai necessità di emettere fattura a clienti emiratini 
  • Importi dall’estero prodotti da rivendere sul territorio degli Emirati 

Società Free zone

Le Free Zone nascono per promuovere gli investimenti diretti esteri che sono esonerati dal seguire le normative previste dal Mainland. Nonostante sia molto conveniente prendere in considerazione questo genere di società, è bene sottolineare che in questo modo le società possono operare solo nei confini imposti dalla free zone stessa e nei limiti delle attività specificate nella tipologia di licenza di commercio scelta. 

Tipologie di società Free Zone

  • Free Zone Estabilishment (FZE), con socio unico
  • Free Zone Company (FZCo), con più di un socio 
  • Aprire una stabile organizzazione (o sede secondaria, o ufficio di rappresentanza) di un’azienda già operante negli Emirati Arabi Uniti o all’estero.

I vantaggi

  • Non è necessario avere un socio emiratino (possibilità di detenere il 100% delle quote societarie)
  • Nessuna tassazione su reddito societario o plusvalenze
  • Possibilità di rimpatrio dei capitali investiti senza tassazione

Gli svantaggi

  • Tempi di apertura molto lunghi (dai 3 a i 6 mesi)
  • Obbligatorio avere un ufficio per operare
  • Costituendo una società nella free zone di Dubai, potrai fatturare solo a coloro che non sono residenti negli Emirati Arabi oppure residenti nelle zone franche. 

Cosa fare per avviare un’attività economica nella Free Zone di Dubai? 

Dovrai presentare domanda presso il Ministero dello Sviluppo Economico per richiedere l’approvazione preliminare a un notaio locale. 

Successivamente, dovrai depositare il capitale sociale in banca per acquisire una licenza di commercio e il certificato di registrazione commerciale

Per regolare tutta la parte fiscale, sarà necessario che ti rivolga a un commercialista. Solo quando avrai formalizzato tutti i documenti e le procedure potrai inviare al Registro di commercio:

  • Il modulo di domanda
  • L’atto costitutivo 
  • La certificazione del commercialista 
  • La lettera di approvazione preliminare
  • La lettera del Comitato DED delle società di capitali

Dovrai poi pagare un importo pari a 15.000 AED per le tasse del Ministero dell’Economia e successivamente presentare alla Camera di Commercio di Dubai la domanda di licenza commerciale e il modulo per il nome della società (in arabo e in inglese) per ottenere l’apposita documentazione e i visti per l’apertura formale dell’attività. 

Società Offshore 

Questa è la migliore alternativa per gestire un’attività commerciale con un fatturato che derivi al 100% dall’estero. Questa tipologia di società ti permette di aprire un conto in banca mantenendo anonima la tua identità. 

Le società Offshore a Dubai sono le migliori per il commercio, le holding, le shipping e i servizi di consulenza internazionali. 

I vantaggi 

  • Segreto societario
  • Puoi operare nella completa riservatezza e con molta flessibilità 
  • Identità anonima sia  per la proprietà della società che per il conto in banca
  • Esenzione totale da imposte 
  • Nessun obbligo contabile e fiscale annuale

Cosa sapere prima di aprire una società a Dubai

Sicuramente avrai ben chiaro quanto possa essere interessante, soprattutto a livello fiscale, costituire una società negli Emirati Arabi. Parliamo di un paese considerato a fiscalità privilegiata che solo dal 2018 ha cominciato a introdurre l’IVA (escludendola totalmente dai beni di prima necessità). Questo può farti ben comprendere quanto effettivamente possa essere appetibile la costituzione di un business a Dubai. Al momento l’IVA é comunque pari al 5% rispetto al 21% dell’IVA Italiana.

Ma non è tutto oro ciò che luccica e come sempre ti invito a prestare molta, moltissima attenzione prima di dare il via alle pratiche per costituire la tua società a Dubai. 

Ti ricordo, che è molto pericoloso provare a stabilire solo Sede Legale negli Emirati Arabi (solo per pagare tasse agevolate) continuando a operare normalmente in Italia. 

In questo caso si tratta di società fittiziamente costituite all’estero che si avvalgono dell’esterovestizione societaria

Puoi correre gravi rischi nella costituzione di una società fittizia la cui unica finalità è quella di pagare le tasse a regime agevolato. 

Incorri nel rischio della contestazione con un avviso di accertamento per esterovestizione che prevede sanzioni che vanno dal 120% al 240% per ogni anno di tasse non pagate in Italia.

Qual è il modo più sicuro per aprire una società a Dubai?

Partiamo dal presupposto che solo da poco più di un anno è possibile aprire una società al 100% di un socio non emiratino proprio al centro di Dubai. Ciò significa che, non è più necessario spostarsi nelle Free Zone degli stati degli Emirati Arabi Uniti o avvalersi di un garante che detenga il 51% del capitale

Fatta questa precisazione, o meglio, quest’aggiornamento in merito alla situazione fiscale e burocratica a Dubai, passiamo al dunque. 

Il modo più sicuro e totalmente legale per costituire la tua società a Dubai (o comunque negli Emirati Arabi Uniti) è quello di ottenere una Visa Resident.

Per ottenere il visto di residenza emiratina, è necessario avere aperto la tua società che possa essere utilizzata come “sponsor”. 

Infatti, è la tua società a chiedere al Governo emiratino il rilascio del visto di residenza per te (e tutta la famiglia) come investitore o dipendente. 

Si tratta di veri e propri pacchetti che possono contenere 1, 2, 5, 10 0 più visti di residenza. Più visti richiederai, più ampi dovranno essere gli spazi di lavoro della società. 

Avere un appartamento in affitto non è necessario per ottenere il visto, ma per evitare che scada, è necessario che non passi più di 6 mesi fuori dagli Emirati Arabi

Cosa consente di fare il Visa Resident

  • Restare negli Emirati Arabi (non sarai obbligato a lasciare il paese dopo 90 giorni come accade a chi non possiede il visto) 
  • Acquistare auto e case 
  • Affittare un appartamento 
  • Obbligatoriamente dovrai convertire la patente e la carta d’identità

Per il passaggio di residenza, non basta essere in possesso del Visa Resident. Dovrai inoltre presentare domanda presso il consolato italiano a Dubai. Per presentare questa domanda devi essere in possesso di: 

  • Visa Resident
  • Dimostrazione certificata che risiedi stabilmente negli Emirati Arabi Uniti (contratto di locazione, bollette a te intestate ecc…)

Attenzione, per essere legalmente operativo con la tua società a dubai, non sei obbligato a richiedere la residenza. Sarà però necessario ottenere il Visa Resident e risiedere stabilmente per lunghi periodi negli Emirati Arabi per le tue attività commerciali. 

Quanto costa aprire una società a Dubai?

Arriviamo al tasto dolente, quello che sicuramente ti interessa di più. E non posso che risponderti che dipende

Tutto dipende da come costituisci la tua società. Potrebbe costarti molto caro, come prima anticipato, se decidessi di costituire una società fittizia con sola sede legale negli Emirati Arabi. 

Se invece intendi rivolgerti a dei seri professionisti che ti aiutino a prevenire eventuali salatissime sanzioni (che prima o poi arrivano, stanne certo), allora ti costerà davvero poco. 

Ti ricordo che l’IVA è appena al 5% ed è esclusa su tutti i bisogni primari. Per quanto riguarda le restanti tassazioni, sei escluso al 100% da qualsiasi tipo di tassa. A meno che tu non decida di aprire una società di tipo petrolifero o finanziario. 

I costi per la formalizzazione della società sono molto bassi, molte volte non arrivano nemmeno a 10 mila euro. Il mantenimento della società, è ancora più basso. 

Avvalendoti delle Free Zone, non dovrai nemmeno pagare il garante emiratino che dovrà formalmente essere al 51% beneficiario del capitale della società. Dunque, risparmierai almeno 15-20 mila euro di fee generalmente elargite a queste figure. 

Insomma, aprire una società a Dubai è molto conveniente, soprattutto per tutte le attività online che richiedono un impiego di spazi e gestione nettamente inferiori a quelli di un’attività fisica tradizionale. 

Pertanto, se saprai agire con intelligenza e cognizione di causa, diventare imprenditore negli Emirati Arabi non potrà che beneficiare ampiamente al tuo business. 

Hai già deciso quale tipo di società aprire a Dubai? Oppure ti servono più informazioni per capire se Dubai sia la meta giusta per i tuoi affari? Per qualsiasi dubbio, incertezza e chiarimento, non esitare a contattarmi compilando il form. 

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scroll to Top